Tendenze

10 tendenze UI/UX design da tenere sott’occhio nel 2022

By Riabyi Anatolii on 20 gennaio 2022/ Tempo di lettura : 6 minutes

Affinché il customer journey sia semplice e piacevole su qualsiasi sito web o applicazione, è fondamentale prestare attenzione all’interfaccia utente - user interface (UI) - e all’esperienza utente - user experience (UX). Secondo Amazon Web Services, l’88% degli e-shopper afferma che non tornerebbe su un sito web dopo una cattiva esperienza.

Le best practices nel web design non sono prestabilite: ogni progetto deve essere adattato alle esigenze degli utenti Internet.

Logaster, tool per la creazione di brand identity, ci rivela le ultime tendenze dell’UI/UX design da adottare per offrire un’esperienza utente impeccabile nel 2022.

 

1. Approccio “mobile first”

Secondo Statista, ci saranno 7,1 miliardi di utenti mobili nel mondo entro il 2022, un dato importante da tenere in considerazione. Secondo uno studio PayPlug, più della metà degli acquisti provengono da dispositivi mobili. Questi ultimi sono sempre più performanti e versatili, offrendo agli utenti molteplici funzionalità. 

Questo significa che nello sviluppare le pagine web, è necessario concentrarsi sull’esperienza mobile e adottare un approccio responsive.

dispositivi mobili

 

2. Personalizzazione avanzata

Per quanto riguarda le tendenze dell’UX/UI design, la personalizzazione avanzata è ancora molto importante. Mentre prima era sufficiente prendere in considerazione i diversi segmenti di pubblico, la personalizzazione sta diventando sempre più precisa: risponde ai bisogni specifici di ogni utente

Questo approccio è facilitato dall’uso dell’intelligenza artificiale (AI) e delle tecnologie di apprendimento automatico. Grazie a soluzioni come Worldz, è possibile analizzare il comportamento umano e proporre contenuti rilevanti in tempo reale.

esperienza-utente

Fonte: Bimbo e Natura

 

3. Comandi e ricerche vocali

Gli assistenti vocali (Google Assistant, Alexa, Siri) sono ormai di uso comune tra i consumatori, e la loro popolarità è in continua crescita. A breve, i comandi e le ricerche vocali competeranno con i metodi più tradizionali.

Le Voice User Interface (VUI) - interfacce utente vocali - sono popolari perché permettono di risparmiare tempo prezioso e non richiedono l’inserimento di un testo. Per questo motivo, è fondamentale integrare al tuo sito web elementi grazie ai quali gli utenti possono interagire utilizzando la loro voce: un chatbot vocale, ad esempio.

interfacce utente vocali

 

4. Più elementi 3D

Gli elementi 3D presentano numerosi vantaggi: possono attirare l’attenzione, illustrare idee complesse o rendere più originale un sito web. La loro presenza potrebbe addirittura aumentare il tempo trascorso dall’utente su una pagina web.

Anche se questa tendenza non è nuova, sicuramente è destinata a cambiare nel 2022. Per il momento vengono utilizzati principalmente elementi visivi di grandi dimensioni e uniformi. Purtroppo questi ultimi aumentano il tempo di caricamento delle pagine web e delle applicazioni, senza alcun valore aggiunto reale.

Siamo pertanto convinti che nel 2022 i designer si concentreranno su piccoli elementi 3D dal design unico.

elementi-visivi

 

5. Neumorfismo

Il neumorfismo nasce dalla contrazione di “new” e “skeuomorfismo”, ossia la riproduzione in ambienti digitali di oggetti utilizzati nel mondo reale. Nel 2022, l’obiettivo dell’UX designer sarà quello di aggiungere profondità senza snaturare le interfacce “flat”, che caratterizzano la maggior parte dei siti web.

Come? Attraverso l’uso della sfocatura, dell’intensità dell’ombra e di altri effetti di rilievo. I risultati sono più moderni e attraenti: gli elementi di design personalizzati sono più accattivanti.

Per scoprire questa tendenza, ti consigliamo di creare un logo in stile neumorfico grazie al sito web Logaster. Potrai creare da solo diversi tipi di loghi e sperimentare numerosi design.

ui ux design

 

6. Modalità scura

Dal 2020, molti sviluppatori hanno già implementato la modalità scura su siti web o app. Il primo a farlo sembra sia stato il team di progettazione del social media Instagram, cambiando completamente l’aspetto dell’applicazione mobile. Da allora, la tendenza è diventata mondiale.

Crediamo che entro il 2022, quasi tutte le app mobili proporranno una modalità oscura e questo trend potrebbe estendersi dal mobile al desktop: aumenterà quindi il numero di siti web che propongono opzioni di visualizzazione alternative.

Perché il Dark mode è così popolare?

  • mette meglio in evidenza tutti i dettagli;
  • migliora la durata di carica dei dispositivi mobili;
  • rende più gradevole la lettura.
app

 

7. Nuovi caratteri

Dal 2020, si è diffusa la tendenza a utilizzare contemporaneamente diversi tipi di font su una pagina web. Nel 2022 dovremmo evolvere a favore di uno stile uniforme. Parallelamente, molti designer abbandoneranno lo stile minimalista, tendenza grafica ormai fin troppo diffusa. L’uso predominante di font semplici ha portato infatti alla creazione di migliaia di siti ripetitivi. 

Per distinguerti nel 2022, ti consigliamo quindi di utilizzare un font unico, che sia originale e pratico per i tuoi visitatori. Se non sai da dove cominciare, ecco alcune buone pratiche:

  • utilizza un carattere serif;
  • cambia le dimensioni del carattere da una parola all’altra;
  • applica un carattere traslucido su un carattere opaco;
  • usa il corsivo e il colore.

 

8. Micro-interazioni

L’obiettivo delle micro-interazioni è quello di “umanizzare” l’interazione con un sito web: l’interfaccia reagisce alle azioni dell’utente (scorrimento, cambio pagina web, click su un pulsante) suscitando delle emozioni, che invoglieranno i visitatori a passare più tempo sulla pagina e a tornare sul tuo sito web.

Ecco alcuni esempi di micro-interazioni:

  • risposte tattili (vibrazione) nel caso delle applicazioni mobili;
  • colore che cambia in base allo stato di avanzamento;
  • visualizzazione del processo di caricamento della pagina;
  • transizioni animate;
  • reazioni alle azioni dell’utente (ad esempio, pressione di un pulsante).
nuove tendenze del design

 

9. Design al servizio della performance

Pura fantasia nel passato, il 5G è ormai una realtà che influenzerà sicuramente l’UX design 2022. Tutto va più veloce e gli utenti si aspettano che anche i siti web e le applicazioni possano essere caricati sempre più velocemente. 

In compenso, l’abbondanza di elementi di design ha un impatto negativo sul tempo di caricamento. Pertanto, sul tuo sito web dovresti utilizzare solo elementi che siano veramente utili per i tuoi visitatori e che non ne riducano la performance.

 

10. Adattabilità

Una tendenza web design che non può essere ignorata in un mondo moderno saturo di gadget mobili. Gli schermi hanno caratteristiche specifiche a ogni dispositivo: ci sono smartphone senza cornici laterali, flessibili o con bordi arrotondati.

È necessario quindi adattare il tuo sito web a queste specificità. L’interfaccia che appare sullo schermo dell’utente deve essere di ottima qualità, nonché offrire lo stesso livello di funzionalità e comfort su qualsiasi dispositivo.

L’adattabilità nel design UX/UI vuol dire:

  • visualizzazione full-display;
  • navigazione agevole;
  • migliore leggibilità;
  • qualità dell’immagine ottimale, senza rallentare la performance del sito web.
image4

 

Conclusione

Data la proliferazione dei siti web, l’UI e l'UX saranno due aspetti determinanti nel 2022. L’intelligenza artificiale permetterà di analizzare i bisogni individuali e creare le risorse più appropriate. Sarà necessario prestare particolare attenzione alle micro-interazioni e prendere in considerazione le nuove tendenze del design.

Post tagged: Tendenze

0 comment

New call-to-action

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER