Consigli e-Commerce

Come aumentare il traffico del tuo sito web?

By Gloria Ferrante on 24 settembre 2021/ Tempo di lettura : 6 minutes

Ogni e-merchant desidera innanzitutto generare il maggior numero possibile di visite verso il proprio sito web. La concorrenza online è in compenso spietata: tra il 2019 e il 2020, il numero di imprese iscritte al registro dell’e-commerce è aumentato del 50% (Infocamere). 

Come uscirne vivi? Utilizzando le giuste leve di acquisizione!

In questo articolo, trattiamo in sei punti le migliori tecniche per far “esplodere” il tuo traffico web. Acquisizione, analytics tool e misurazione delle performance, non avranno più nessun segreto per te!

 

1. Sii attivo sui social media

I social media sono ottime leve di acquisizione del traffico. Ti permettono di promuovere il tuo brand, dialogare con la clientela, raggiungere un target qualificato per invogliarlo ad acquistare sul tuo sito internet. 

Per massimizzare il tuo traffico in tempi brevi, ti consigliamo di organizzare un concorso. Attirerà l’attenzione e genererà una proficua interazione tra te e i tuoi follower. In cambio di un premio (codice sconto o regalo, ad esempio), chiedigli di taggare i loro amici in un commento, condividere la tua pubblicazione in una story o di seguirti sulla tua pagina. In questo modo potrai aumentare la visibilità del tuo negozio, soprattutto su Facebook e Instagram!

social network

Post Facebook di Orologeria Majer

A lungo termine, la tua presenza attiva sui social media ti permetterà di fidelizzare una community e aumenterà il numero di visite verso il tuo sito web. 

 

2. Stringi partnership vincenti con gli influencer

Puoi accelerare rapidamente la crescita del tuo brand grazie agli influencer. Sono numerosi e possono essere esperti di moda, cucina e giochi. Li trovi su piattaforme come YouTube, Instagram e TikTok.

Per scegliere il miglior influencer, per prima cosa prendi in considerazione il suo pubblico (numero di follower, engagement rate) e i suoi centri di interesse. È fondamentale trovare un profilo che sia in linea con l’immagine del tuo brand, affinché il tuo messaggio sia chiaro e adatto al tuo target di riferimento. 

Un influencer può promuovere i tuoi prodotti tramite post o story. Per essere più efficiente, puoi proporre di condividere con i suoi follower un codice promozionale da utilizzare sul tuo sito e-commerce.

social media

Post Instagram dell'influencer Chiara Ferragni

 

3. Sfrutta al meglio il referenziamento naturale

Il referenziamento naturale (o Search Engine Optimisation) è una tra le fonti di traffico più efficaci. Include tutte le tecniche che ti permettono di migliorare il posizionamento del tuo sito web nei risultati di ricerca organica.

Il successo della tua strategia SEO dipende dalla qualità delle parole chiave, ma anche dal rigore con cui le utilizzi sistematicamente nelle tue pagine web. Per scegliere le parole chiave giuste, puoi effettuare un’analisi della concorrenza: ti fornirà informazioni utili sulle query attinenti al tuo business. 

Anche l’URL, la meta-description, il titolo e la struttura delle tue pagine devono essere ottimizzati, come sull'esempio di Smart Arredo:

sito web

Questa leva richiede tempo, spesso diversi mesi per dare i suoi frutti. Tuttavia, rimane un progetto che vale la pena intraprendere in quanto estremamente efficace per massimizzare il tuo traffico organico. 

 

4. Investi nella pubblicità

A differenza della SEO, la pubblicità a pagamento ti permette di aumentare rapidamente la visibilità del tuo sito web. Per essere efficace, in compenso, devi prevedere un budget adeguato e definire il tuo target di riferimento.

Puoi organizzare campagne pubblicitarie sui social media, pubblicità display su spazi appositamente messi a tua disposizione da editori o media, oppure contare sulla SEA (Search Engine Advertising). Quest’ultima ti permetterà di comparire direttamente sulla prima pagina dei motori di ricerca. 

Utilizza Google Ads per posizionarti sulle query che ti interessano, basandoti sulle parole chiave identificate grazie all’analisi SEO. Il loro utilizzo congiunto darà maggior peso e visibilità al tuo sito e-commerce.

 

5. Fai buon uso dell'e-mail marketing

Indispensabile per mantenere un legame con i tuoi clienti e prospect, l’e-mail marketing è un efficace strumento di conversione. Contrariamente a quanto si possa credere, non è fuorimoda! Gli utenti di Internet sono ghiotti di promozioni e novità.

I punti chiave di una newsletter efficace? Contenuti accattivanti, personalizzazione e call-to-action ben in evidenza. Ricordati anche di verificare che sia perfettamente visualizzata su qualsiasi dispositivo mobile, come quelle inviate da Caffè Vergnano:

strategia di marketing

Per inviare le e-mail, ti consigliamo di utilizzare un software di posta elettronica dedicato. Sendinblue, ad esempio, è una soluzione veramente completa: offre una versione gratuita grazie alla quale potrai inviare 300 e-mail al giorno.

 

6. Analizza attentamente i dati

Questa tappa è fondamentale per valutare le performance delle tue attività e mettere in atto una strategia di marketing e delle efficaci leve di acquisizione. Ti offriamo qualche consiglio utile per analizzare i dati di traffico su Google Analytics, nonché i principali indicatori da tenere sotto controllo per valutare il successo della tua campagna!

 

Conoscere i prerequisiti dei tool analitici

Anche se Google Analytics gode di buona fama, le sue capacità analitiche sono molto limitate. La situazione non migliorerà con la soppressione dei cookie di terze parti prevista per il 2023. Quindi, per ottenere molto di più dei semplici dati standard, come il numero di visitatori unici, bisogna prestare particolare attenzione al piano di tagging. 

La versione standard di Google Analytics è insufficiente per analizzare il customer journey. Per avere accesso ai dati personalizzati relativi al percorso di acquisto (click, invio di moduli, tempo trascorso sulle pagine, percorso sul sito web), è necessario installare Google Tag Manager.

traffico web

Fonte: Ingrowth.fr

Grazie a questo tool puoi ottenere dati relativi al comportamento dei visitatori sul tuo sito web e capire quali pagine del tuo sito e-commerce devono essere migliorate per eliminare eventuali punti di attrito.

 

Valuta efficacemente le tue campagne

Infine, anche se analizzare i risultati delle tue campagne può sembrare ovvio, è un’azione fondamentale per valutare la pertinenza delle tue azioni. Inizia a:

  • individuare i canali di acquisizione che hanno generato più traffico sul tuo sito e-commerce. Analizza separatamente le loro performance (bounce rate, numero di pagine viste, tempo trascorso sul sito web, tasso di conversione);
  • identificare le fonti di traffico: al di là delle fonti standard (dirette, organiche, a pagamento, social, e-mail), grazie alla configurazione dei parametri UTM (Urchin Tracking Module), definisci il supporto, la pubblicità o l’attività di marketing che ha generato del traffico sul tuo sito web. In questo modo l’analisi delle tue attività di marketing sarà più precisa;
  • analizzare le landing page per conoscere il percorso dei tuoi visitatori. È facile seguire la navigazione tra le pagine del tuo sito web e capire se un abbandono è dovuto a eventuali incoerenze o problemi di ergonomia del sito web;
  • calcolare il tuo ROI, ossia il rendimento ottenuto a seguito di un investimento, per valutare la redditività delle tue campagne di marketing. 

Hai finalmente tutte le chiavi in mano per massimizzare il traffico del tuo sito e-commerce. Le leve di acquisizione ti aspettano, approfittane!

Post tagged: Consigli e-Commerce

0 comment

New call-to-action

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER