Tendenze

Social selling: cos’è e come lanciarsi!

By Gloria Ferrante on 07 settembre 2022/ Tempo di lettura : circa 10 minuti

Per far conoscere il tuo marchio è fondamentale essere attivi sui social network, interagire direttamente con il tuo target di riferimento e generare traffico verso il tuo sito web.

Che si tratti di Instagram, Facebook, LinkedIn o Pinterest, ogni piattaforma offre a tutti i brand strumenti utili per raggiungere il pubblico e far crescere il proprio business. Molti brand ormai utilizzano i social media per vendere i loro prodotti.

Il social selling è nato proprio così! Questa pratica, che consiste nel trarre vantaggio dai social media per aumentare le vendite, è infatti in piena espansione: secondo uno studio di Accenture, il 64% degli utenti social ha effettuato almeno un acquisto sui social media nel 2022

Il social selling è quindi LA tecnica di vendita assolutamente da integrare nella tua strategia digitale!

Definizione di social selling

Il social selling comprende tutte le azioni intraprese sui social media che permettono di generare un fatturato supplementare a quello del tuo sito e-commerce o del tuo negozio.

Lontano dal modello tradizionale, che mette direttamente in relazione il venditore e l’acquirente senza alcun intermediario, i social media introducono un nuovo attore nel processo di vendita: i clienti attuali del marchio, che possono influenzare la decisione d’acquisto.

Il 90% degli italiani legge recensioni online prima di acquistare un prodotto o servizio (Capterra, 2020). È quindi fondamentale alimentare la tua social proof interagendo costantemente con la tua comunità.

Oltre agli scambi che generano automaticamente traffico supplementare verso il tuo negozio online, il social selling comprende tutte le funzionalità che ti permettono di vendere sui social. Scopriamole insieme in questo articolo!

social-selling

 

Consigli utili per iniziare

Il social selling dovrebbe essere parte integrante della tua strategia di marketing. La natura dei tuoi prodotti o servizi, il tuo target di riferimento e i tuoi obiettivi di marketing ti permetteranno di identificare i social media più interessanti e come attivarli per convertire il tuo pubblico.

In primo luogo, è necessario effettuare un audit approfondito per definire il profilo delle tue buyer personae (età, interessi, domicilio, situazione). Ogni social media ha un pubblico diverso: questi dati sono quindi essenziali per sapere su quale piattaforma posizionarsi.

Quindi, fai il punto delle tue risorse, ossia il tempo e il budget che desideri investire nei social media. Ricordati che questa attività si aggiunge a quelle che già svolgi per sviluppare il tuo business: più avrai le idee chiare su ciò che sei in grado di fare, minore sarà il rischio di perderti!

Ti consigliamo vivamente di non lanciarti su più social media contemporaneamente. Concentrati su quello che sembra essere il più pertinente in base al tuo target e ai tuoi obiettivi. 

Una volta definita la tua strategia rimane il compito più difficile: riuscire a coinvolgere il tuo pubblico con contenuti interessanti e dal valore aggiunto. La dimensione della tua comunità non è la cosa più importante: preferisci avere 1.000 follower attivi o 10.000 che non prestano assolutamente attenzione ai tuoi post?

 

Strategie di social selling in base alle piattaforme

Ogni social media ha caratteristiche specifiche e può essere difficile fare chiarezza tra tutti gli strumenti di vendita esistenti. Ti proponiamo una panoramica delle principali piattaforme e qualche consiglio utile per avere successo!

 

Facebook

Facebook è il social media più utilizzato al mondo: solo in Italia vanta 23 milioni di utenti attivi al mese. Essere presente su questa piattaforma è quindi fondamentale per qualsiasi merchant.

 

1. Promuovi i tuoi prodotti su Facebook Shop

Facebook ti offre la possibilità di vendere i tuoi prodotti via la tua pagina fan. Basta importarli dal tuo sito web e appariranno alla voce "Shop". I visitatori potranno quindi consultare il tuo catalogo senza uscire dal social media. 

Quando cliccano su un articolo, vengono automaticamente reindirizzati verso la scheda prodotto corrispondente. Ecco come accelerare il processo di vendita per una migliore conversione!

social network

Facebook Shop di Goa Goa

 

2. Crea annunci su Facebook

Prima di tutto, ti consigliamo di aprire un account Facebook Business Manager. Questo strumento è indispensabile per gestire le tue campagne pubblicitarie e valutarne la performance.

Ecco i nostri consigli utili per creare un annuncio efficace su Facebook passo dopo passo (questi consigli sono validi anche per Instagram):

  • Obiettivo: sceglilo bene perché condizionerà tutte le decisioni che prenderai in seguito. Vuoi migliorare la notorietà del tuo brand? Attirare traffico verso il tuo sito web? Generare contatti?
  • Target: se hai più di 1.000 visite al mese sul tuo shop, puoi contare sul retargeting, ovvero l’invio di un annuncio a coloro che hanno già visitato il tuo sito web. Se hai meno di 1.000 visite, rivolgiti al tuo target di riferimento tenendo conto delle sue caratteristiche socio-demografiche.
  • Posizionamento: anche se Facebook offre “posizionamenti automatici”, ti consigliamo di scegliere la posizione e il formato del tuo annuncio. In questo modo saprai quali sono i più performanti!
  • Budget: per il tuo primo annuncio, ti consigliamo di iniziare con un budget piuttosto basso (10€ al giorno, ad esempio). In questo modo potrai provare diverse combinazioni target/posizionamento e scegliere quelle che ti garantiscono il migliore risultato.
  • Contenuto: titolo, testo, formato, immagine, URL di reindirizzamento... Niente deve essere lasciato al caso! Per individuare le migliori pratiche e avere successo, cerca di capire cosa funziona per gli altri brand. 

Tieni presente che i tuoi annunci non otterranno i risultati desiderati fin dall’inizio. Solo provando diverse configurazioni, sarà possibile trovare quelle che massimizzano la performance delle tue campagne. È il principio dell’A/B test: si creano due versioni (A e B) della stessa campagna modificando alcuni elementi, per identificare quella che permette di raggiungere l’obiettivo predefinito.

 

Instagram

Instagram è uno dei social media più popolari. Mentre l’età media degli utenti di Facebook sta aumentando, la generazione più giovane si rivolge sempre più a questa piattaforma, che privilegia video e immagini di qualità. Sta di fatto che il 70% degli utenti di Instagram nel mondo ha meno di 34 anni (We Are Social, 2021). Ecco alcuni consigli utili per trarre il massimo da questo social media!

 

1. Definisci una solida strategia di contenuti

Con quasi 1,4 miliardi di account attivi su Instagram, è difficile distinguersi! Ecco perché è necessario definire un’efficace strategia di contenuti che ti permetta di catturare l’attenzione del tuo target di riferimento. Come?

  • Pubblica regolarmente: cerca di pubblicare un post al giorno per massimizzare la tua visibilità. Attenzione: mai privilegiare la quantità alla qualità, pubblica contenuti di valore!
  • Adotta una linea editoriale diversificata: i tuoi post non devono parlare solo al tuo target di riferimento, ma anche promuovere l’unicità e l’autenticità del tuo marchio. In questo modo riuscirai a costruire relazioni forti con i tuoi utenti.
  • Cura le immagini: assicurati di pubblicare foto di alta qualità e non esitare a usare i filtri per avere un feed visivamente armonioso.
  • Capitalizza sulle storie: queste pubblicazioni effimere hanno una portata molto più ampia rispetto ai post tradizionali. Favoriscono l’interazione con la tua comunità e ti offrono un’ampia gamma di possibilità.
  • Rivolgiti agli influencer: una soluzione ideale per generare engagement e far conoscere i tuoi prodotti a un pubblico più vasto. Affinché la tua campagna di influencer marketing abbia successo, seleziona influencer che rientrino nel tuo budget e con una comunità corrispondente al tuo target di riferimento. 
  • Integra didascalie e hashtag: le didascalie raccontano la storia nascosta dietro ogni foto, mentre i giusti hashtag contribuiscono ad aumentare la portata dei tuoi post.
  • Utilizza IGTV (Instagram TV): questa funzionalità ti permette di caricare video più lunghi rispetto al formato della storia (massimo 10 minuti). I video sono i contenuti più apprezzati dall’algoritmo di Instagram, quindi sono un’ottima leva per massimizzare la tua visibilità!
vendere sui social

Profilo Instagram di Ritratti Milano

 

2. Crea annunci su Instagram

Oltre a essere un luogo di espressione per i brand, Instagram è ormai una vera e propria leva commerciale. Ecco i nostri consigli per vendere in modo efficace su Instagram:

  • Cura la tua pagina profilo: è la tua vetrina, quindi non trascurarla! In particolare, ottimizza il testo della tua biografia aggiungendo una call to action (CTA) e un link al tuo sito.
  • Utilizza gli annunci nelle storie: i tuoi annunci saranno intercalati tra le storie degli utenti. Una soluzione molto efficace per raggiungere un nuovo pubblico e generare traffico verso il tuo sito web.
  • Pensa alla funzionalità Instagram Shopping: dal 2018, Instagram offre ai merchant la possibilità di vendere i propri prodotti direttamente via foto o storie.  
  • Punta all’esclusiva: usa Instagram per generare un buzz. Puoi presentare un nuovo prodotto o servizio, oppure offrire ai tuoi follower un codice promozionale esclusivo. 
  • Organizza dei concorsi: sia su Instagram che su Facebook, i concorsi sono un ottimo metodo per interagire con il pubblico. Devi semplicemente mettere uno dei tuoi prodotti in palio!
attività-di-social-selling

Post su Facebook di Mobili Fiver

 

LinkedIn

Esistono diversi social network professionali, ma LinkedIn è senza ombra di dubbio il più popolare, con più di 16 milioni di membri in Italia. Se lavori nel settore delle vendite B2B, devi assolutamente implementare una strategia di social selling su LinkedIn.

I dati interni di LinkedIn confermano che i professionisti con un elevato Social Selling Index hanno il 45% di opportunità di vendita in più rispetto agli altri. Questo indice dipende dalle attività intraprese dagli utenti per:

  • contribuire a sviluppare l’immagine dell’azienda con un profilo LinkedIn completo e pubblicazioni pertinenti;
  • trovare le persone giuste grazie ad un’efficace prospezione commerciale;
  • scambiare informazioni per interagire con la tua comunità;
  • costruire relazioni importanti trovando i decisori e guadagnando la loro fiducia.

Se desideri conoscere le tecniche più efficaci per migliorare la tua visibilità su LinkedIn, metti in pratica i nostri 4 consigli (testati e approvati) per pubblicare post di successo su LinkedIn.

vendite B2B

Post su LinkedIn di Nove25

 

Pinterest

Insieme a Instagram, Pinterest è IL social media visivo per eccellenza. La sua popolarità aumenta di anno in anno: nel 2022 vanta 454 milioni di utenti attivi ogni mese, con un aumento del 9% in un anno.

Il suo funzionamento si basa sul principio dei pin: immagini associate a link e descrizioni che possono essere "appuntate" nelle board, ossia le categorie create dagli utenti. 

Se i tuoi prodotti sono visivamente accattivanti, è nel tuo interesse utilizzare Pinterest per il tuo business. Puoi promuoverli in modo organico o grazie a diversi formati pubblicitari proposti dalla piattaforma. Attualmente sono pochi i brand a trarre vantaggio da questo social media, un’ottima opportunità per spiccare il volo!

processo di vendita

Profilo Pinterest di Mobili Fiver

 

TikTok

Nato nel 2016, il social network TikTok ha rapidamente catturato l’attenzione delle giovani generazioni. Nel 2020 è stata l’applicazione più scaricata al mondo con 130 miliardi di download!

Su TikTok, i video regnano sovrani! La loro durata varia da 15 secondi a un minuto: la sfida consiste quindi nel creare contenuti dal forte impatto per catturare l’attenzione degli utenti di Internet fin dai primi secondi.

Grazie alla piattaforma TikTok for Business, puoi creare e gestire le tue campagne pubblicitarie. Come per gli annunci su Facebook e Instagram, potrai scegliere tra diversi obiettivi, target, posizionamenti e formati pubblicitari. 

Buono a sapersi: dal 2020, TikTok ha annunciato la sua ambizione di sviluppare il live streaming shopping, ossia offrire agli utenti la possibilità di acquistare prodotti durante un live streaming senza uscire dalla piattaforma.

Per integrare questa applicazione nella tua attività di social selling, leggi il nostro articolo "Come vendere su TikTok ?": passiamo in rassegna i diversi formati pubblicitari esistenti, nonché le tecniche per migliorare la visibilità del tuo marchio in modo organico.

creare contenuti

Video TikTok di Wordans

 

Conclusione

Adesso sai cos’è il social selling e quali sono le tecniche e gli strumenti da utilizzare per implementarlo. Puoi trarre ispirazione dalle success stories di altri negozi, ma tieni sempre presente che è fondamentale esprimere la personalità del tuo marchio

La perseveranza, la qualità dei contenuti e la periodicità delle interazioni con la tua comunità ti permetteranno di distinguerti e di far crescere il tuo negozio online!

Se desideri altri consigli pratici per aumentare le tue vendite online, non esitare a scaricare la nostra guida al direct-to-consumer:

New call-to-action

Post tagged: Tendenze

0 comment

New call-to-action

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER